Chiusura Megaupload

Pubblicato il da hack3r-r3v3ng3

salve a tutti cari lettori di hack3r r3v3ng3, abbiamo tutti assistito negli ultimi giorni alla chiusura del famoso e amato sito di filesharing "megaupload". Io e i miei collaboratori al sito siamo rimasti basiti a questa notizia poiché il lavoro di oltre un anno per far crescere il sito e pubblicare sempre più articoli potrebbe essere andato in fumo miseramente. Ad aggiungersi a questa sfortuna un'altra: l'hard disk centrale del sito dove tenevamo una copia di tutti i file caricati inrete da noi o da altri è stato bruciato una settimana fa da un calo di tensione che ha provocato un errore in fase di scrittura di dati andando a corrompere la maggiorparte dei cluster in uso, l'hard disk non venivca più riconosciuto dal sistema poiché era cvome bruciato e nulla si poteva fare se non resettare e riscaricare tutti i file messi in rete e per fortuna ancora presenti. Purtroppo non  abbiamo comunque fatto in tempo a recuperare i file, il 20 Gennaio alle 23:21 ora italiana il sito di meghaupload è stato chiuso con un "kill command"ovvero uno spegnimento istantaneo immotivato, solo poi, alle 23:50 io e un amico abbiamo letto sul sito dell'ansa la chisura di megaupload e l'arresto del suo proprietario e dei suoi dirigenti, una tragedia, abbiamo chiamato tutti i nostri collaboratori interni ed esterni per avvertirli e tutti erano increduli a questo fatto. Purtroppo però ormai non c'è più nulla da fare, il sito è chiuso e ameno che non si vinca la causa a favore del proprietario di megaupload esso rimarrà chiuso. Per ora l'unica cosa che noi o voi possiamo fare è sperare che lo riaprano al più presto e che tutti i nostri link ritornino in linea.

 

Non avendo altro da dire chiudo il post, ma ho ancora un ultima importante notizia: essendo tutto il nostro lavoro passato caricato su megaupload ed essendo megaupload chiuso anche il sito hack3r r3v3ng3 chiude a tempo indeterminato. Controllate comunque i sito per informazioni o news varie.

 

Grazie dell'attenzione.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post